F1: Ecco la nuova F138 - Notizie.it

F1: Ecco la nuova F138

Auto

F1: Ecco la nuova F138

Finalmente è stata presentata la nuova Ferrari F138. Questa volta, a svelare la Rossa del 2013, che lotterà per il titolo mondiale, ci ha pensato la tecnologia, con uno spettacolare gioco di luci e ombre.

Una livrea nuova dal punto di vista dei colori. In particolare, si notano le strisce bianche laterali con sfumature nere che vanno a “nascondere” le maggiori modifiche aerodinamiche nella parte centrale. Sparito il muso a “becco d’ornitorinco”, l’ala anteriore mette in evidenza l’apertura più ampia (a forma di “bocca di tricheco”), che collega il muso all’alettone anteriore.

Il primo a presentare la vettura, è stato il Direttore Generale del cavallino, Stefano Domenicali: “La nuova monoposto ha le stesse caratteristiche, dal punto di vista aerodinamico, dello scorso anno. Maggiori cambiamenti sono avvenuti all’intero della vettura”. E continua con un pronostico: “Dobbiamo certamente migliorare quello che siamo riusciti a fare lo scorso anno. Come sempre, puntiamo al titolo”.

Successivamente, i due piloti ufficiali del cavallino rampante, Fernando Alonso e Felipe Massa sono saliti sul palco della presentazione rispondendo ad alcune domande, che i tifosi Ferrari hanno esposto tramite i social network: “Spero di avere un buon feeling con la nuova macchina.

Sarò il primo a provarla nei test. Mi sento pronto a cominciare la mia 8^ stagione”. Ha dichiarato Massa.

Sempre molto obbiettivo e concreto, Fernando Alonso: “Quest’anno saranno due-tre team a vincere le gare, e non come l’anno scorso. Mi preparerò molto dal punto di vista fisico per guidare al meglio la nuova monoposto nei prossimi test del 19 febbraio. Speriamo di essere noi i favoriti per il mondiale”.

Il progettista del cavallino, Nicholas Tombazis chiarisce alcuni aspetti della nuova Rossa: “Abbiamo rivisto l’aerodinamica dal punto di vista dei flussi degli scarichi posteriori, per aumentare la velocità. Queste modifiche dovrebbero aiutarci durante le qualifiche del sabato e in alcune gare dove l’anno scorso siamo stati in difficoltà”. E ancora: “La vettura che vedremmo nella prima gara a Melbourne, sarà diversa da quella di oggi con alcune modifiche che, con i test di Jerez, ci aiuteranno a capire dove migliorare.

Nel corso della stagione vedremmo molte modifiche della vettura, almeno ogni due gare.”

In fine, non poteva mancare l’augurio del Presidente Montezemolo: “La Ferrari è il simbolo dell’italia. Ne siamo molto orgogliosi. Il pronostico per quest’anno è sempre lo stesso, e i nostri tifosi lo sanno bene. Cercheremo con tutte le forze di poter realizzare questo obbiettivo”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche