F1, GP della Cina: Alonso vince a Shanghai COMMENTA  

F1, GP della Cina: Alonso vince a Shanghai COMMENTA  

Fernando Alonso si aggiudica il Gran Premio della Cina. Seconda posizione per la Lotus di Kimi Raikkonen. Terzo gradino del podio per Lewis Hamilton su Mercedes.  Sebastian Vettel (Red Bull) e Jenson Button (McLaren), chiudono in 4^ e 5^ posizione.


6° piazzamento per la Ferrari di Felipe Massa, 7°  Daniel Ricciardo su Toro Rosso e 8° posto per la Force India di Paul Di Resta. Chiudono la top ten, Romain Grosjean (9°, Lotus) e Nico Hulkenberg (10°, Sauber).

 

Una gara strepitosa per il cavallino rampante. Fernando Alonso è riuscito ad ottenere una splendida vittoria a Shanghai grazie ad una vettura finalmente all’altezza del campione spagnolo. Partenza sprint delle rosse che riescono a fare l’andatura fino al 8° giro, con gomme super soft. Al primo pit-stop si mischiano le carte. Comincia la rimonta del pilota asturiano, che nell’arco dell’intera corsa riesce a superare, per ben due volte, la Red Bull di Vettel.


Massa cala di ritmo nella parte centrale a causa di una strategia a tre soste e chiude 6°. Il musetto anteriore danneggiato, non ha preoccupato invece Raikkonen, ottenendo, con sofferenza, la seconda posizione finale. Week end da dimenticare invece per Mark Webber. Il pilota australiano, dopo la penalità subita al termine delle qualifiche di ieri (partenza dall’ultimo posto), finisce anzitempo la corsa dopo un grave errore ai box, a causa di una ruota “ballerina”. Inoltre nella prossima gara, sarà anche retrocesso di tre posizioni in griglia, per il contatto irregolare con la Toro Rosso di Vergne.


Da segnalare le investigazioni a fine gara da parte dei commissari per Vettel e Raikkonen (utilizzo del DRS in regime di bandiere gialle). Il finlandese della Lotus e il campione del mondo in carica, rischiano una penalizzazione di 20 secondi.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Classifica Piloti: Vettel (52 pt.) – Raikkonen (49 pt.) – Alonso (43 pt.) – Hamilton (40 pt.).

Classifica Costruttori: Red Bull (78 pt.) – Ferrari (73 pt.) – Lotus (60 pt.) – Mercedes (52 pt.).

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*