F1, Posticipato l’esordio delle nuove gomme COMMENTA  

F1, Posticipato l’esordio delle nuove gomme COMMENTA  

Non sarà per il Gran Premio del Canada l’atteso ritorno alla nuova (vecchia) mescola di pneumatici. La Pirelli ha infatti programmato Silverstone, come circuito più idoneo per far debuttare le nuove P Zero posteriori.


I Team potranno stare comunque tranquilli, visto che per la tappa Nord Americana del mondiale, verranno effettuati, durante le prove libere del venerdì, importanti e decisivi test sulla nuova mescola. La particolare novità riguarderà soprattutto la struttura del nuovo copertone, non più in acciaio, ma in kevlar. Secondo la casa milanese la modifica della gomma, in campionato in corso, garantirà lo stesso spettacolo visto ad inizio stagione e manterrà le identiche strategie delle gare. In vista del GP canadese di domenica prossima, i piloti potranno usufruire di due set di mescola media, come prototipo da testare in vista dell’appuntamento di fine giugno in Gran Bretagna.


 

Intanto la Pirelli ha risposto alle domande inquisitorie della FIA riguardo i test “abusivi” della Mercedes, effettuati sul circuito catalano, prima del GP di Monaco, che hanno suscitato numerose polemiche tra i team del paddock e la stessa Federazione.

Il fornitore italiano ha ribadito ancora una volta la sua trasparenza e regolarità nel regolamento, dichiarando di non aver mai violato nessuna legge. “La Pirelli, si legge su un comunicato ufficiale, non ha mai favorito nessuna scuderia nello sviluppo gomme in questa stagione e non ha mai fatto utilizzare una monoposto del 2013 per tale scopo”. E conclude: ” Le prove effettuate da Mercedes quest’anno, sono state finalizzate allo sviluppo gomme in vista della campionato mondiale 2014″.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*