F1, Raikkonen out per 6 settimane. Scontro Valsecchi-Lotus COMMENTA  

F1, Raikkonen out per 6 settimane. Scontro Valsecchi-Lotus COMMENTA  

Operazione chirurgica riuscita alle perfezione, ma una diagnosi che prevede un mese e mezzo di stop per Kimi Raikkonen. L’intervento alla schiena effettuato giovedì scorso nella clinica di Salisburgo, terrà a freno il pilota finlandese per un breve periodo. Niente di preoccupante però per i tifosi del cavallino, che vedranno di nuovo il loro beniamino, pronto al 100%  per i primi test invernali con la Ferrari.


Un urlo liberatorio arriva invece dal Texas e più precisamente dal box Lotus. A lanciarlo è Davide Valsecchi, 3^ guida ufficiale del team inglese e di diritto il pilota di riserva in caso di emergenze. In Formula 1 però la parola diritto non assume nessun significato concreto, almeno che non ci siano in palio milioni di euro. Lo sfogo del pilota italiano, che si scaglia contro i direttori generali della scuderia a cui appartiene per aver scelto un pilota vicino al tramonto (provando a continuare a lottare in classifica costruttori), al posto di Raikkonen piuttosto di buttare lui nella mischia mettendolo alla prova, sembra più che legittimo. Kovalainen è un pilota vicino al ritiro. Io avrei fatto sicuramente meglio.” Ribadisce Valsecchi, rincarando la dose: “Sono davvero amareggiato e arrabbiato con il Team”.

Staremo a vedere. D’altra parte la Lotus continua ancora a credere nel ragazzo, preferendo però una guida più esperta per cercare di agguantare qualche altro punticino sicuro. Valsecchi comunque continua a sperare per l’ultimo appuntamento in Brasile, incrociando le dita, e “augurando” a Heikki una buona gara.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*