Fa prostituire la figlia insegnandole a rubare ai clienti: nei guai due bulgare

News

Fa prostituire la figlia insegnandole a rubare ai clienti: nei guai due bulgare

Mamma e figlia di nazionalità bulgara finiscono nei guai a Trieste. La Polizia le ha denunciate a seguito di quando accaduto. La figlia si era appartata con un cliente in un vano scale di uno stabile in centro città, durante l’atto sessuale, gli ha sfilato 250 euro rubando le banconote dal portafoglio dell’uomo.

A quel punto la ragazza è scappata ma il cliente, che si era accorto di essere stato derubato, l’ha rincorsa telefonando al 113 e ha visto la giovane raggiungere un’altra donna che poi è risultata essere la madre. Le due sono rientrate in fretta e furia in un affittacamere.

Nella tasca del giubbino della madre, la Polizia ha trovato le banconote sottratte all’uomo che gli sono state restituite, mentre nella stanza delle due bulgare sono stati trovati 1,68 grammi di hashish successivamente sequestrati.

La figlia è stata denunciata per furto, mentre la madre per favoreggiamento.

Le due sono state anche sottoposte a giudizio per non aver rispettato un decreto di allontanamento dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Udine lo scorso marzo.

1 Trackback & Pingback

  1. Fa prostituire la figlia insegnandole a rubare ai clienti: nei guai due bulgare | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...