Fabio Aru al Tour de France: è possibile COMMENTA  

Fabio Aru al Tour de France: è possibile COMMENTA  

Fabio Aru, fresco di secondo posto al Giro d’Italia, potrebbe partecipare al prossimo Tour de France.

A dirlo è stato proprio lui, oggi, nel corso di una visita al padiglione del Kazakistan all’Expo. Le probabilità, al momento, sono al 50%.

Che fosse possibile correre il Tour era già stato suggerito, per dire la verità, sempre da Aru, subito dopo la tappa del giro a Campitello Matese. “Potrei esserci anch’io” aveva detto in proposito il 24 enne corridore sardo. Era il 16 maggio.


Adesso, dopo l’ottima prova nella corsa rosa, la sua presenza nella gara francese potrebbe avere un significato ben diverso. Tutto dipenderà dai piani della squadra, la Astana, cioè da come il team kazako deciderà di affrontare i prossimi impegni di stagione.


Nibali resta senza dubbio l’uomo forte, destinato a giocarsi la possibilità di vincere il Tour.

Aru, invece, deve ancora fare esperienza. Potrebbe farla alla Vuelta, secondo una scelta molto logica, che permetterebbe tempi di recupero adeguati e ripercorrerebbe i passi seguiti a suo tempo dallo stesso Nibali. La maturità dimostrata al Giro, però, potrebbe anche suggerire che sia arrivato il momento di un Tour da protagonista, come spalla del capitano o seconda scelta in caso di necessità (Nibali non ha iniziato la stagione nel modo migliore, al contrario del colombiano Quintana, da molti considerato il superfavorito della Grande Boucle, o di Alberto Contador). I tempi di recupero potrebbero non essere un problema, per un corridore così giovane. Inoltre, il Giro ha restituito un Mikel Landa molto forte, al quale potrebbero essere affidate le sorti dell’Astana al giro di Spagna.


Al momento, tutto è possibile, anche se il general manager della Astana, l’ex corridore Alexandre Vinokourov, è stato abbastanza chiaro: “sarebbe legittimo far fare ai giovani esperienza nelle grandi corse a tappe”.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Fabio Aru al Tour de France: è possibile | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*