Fabio Boni morto a Genova Murcarolo a Quinto

Cronaca

Fabio Boni morto a Genova Murcarolo a Quinto

Genova – Un ragazzo di 18 anni, Fabio Boni, residente a Quarto, è morto annegato durante un bagno davanti a Quinto, nel levante genovese. Il giovane è morto all’ospedale San Martino dove era stato trasportato in condizioni disperate.

Quando è stato recuperato in acqua era privo di sensi. Il ragazzo si era tuffato con un’amica nonostante il mare agitato. Sono intervenuti 118, elicottero dei vigili del fuoco, Capitaneria di porto. La giovane è stata salvata dai bagnanti.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane, stava facendo il bagno con la fidanzata di 17 anni quando il mare grosso li ha trascinati al largo. Tre bagnanti, di cui uno con brevetto da bagnino Stefano Galleano, si sono buttati in acqua vedendo che i due non riuscivano a rientrare a riva. La giovane è stata salvata, mentre il suo fidanzato ha perso i sensi.

Uno dei soccorritori ha avuto difficoltà anche lui a ritornare a riva. Sul posto sono intervenuti gli uomini della capitaneria di porto, i sommozzatori e l’elicottero dei vigili del fuoco e le volanti della polizia.

Il ragazzo è stato trasportato con l’elisoccorso al pronto soccorso dell’ospedale San Martino dove i medici hanno cercato di rianimarlo, ma non c’è stato più nulla da fare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Salone Nautico
Genova

Nautico: Ice swimming, la novità dal mare nelle sfide estreme

22 settembre 2017 di Giada Talamo

Al Salone Nautico tante innovazioni di imbarcazioni ma anche le presentazioni di nuovi sport che stanno prendendo piede con la presenza di atleti come Paolo Chiarino che spiega la sua grande passione per questo straordinario sport acquatico. Una sfida con il mare. Col controllo mentale si può fare tutto.