Fabrizio Corona, volontario per Don Mazzi COMMENTA  

Fabrizio Corona, volontario per Don Mazzi COMMENTA  

Il re dei paparazzi personal trainer per gli ospiti della comunità Exodus di Don Mazzi? Ebbene si, Fabrizio Corona ha anticipato la decisione finale del Tribunale, che lo ha condannato a oltre 2 anni di reclusione, con la speranza di non finire in galera. “Avevo detto che non dovevo dimostrare più niente a nessuno, invece non è così: mi devo riscattare”, ha spiegato Corona che ha deciso di anticipare il Tribunale, al quale ha fatto richiesta di aaffidamento ai servizi sociali, e di dare inizio a un’attività di volontariato. Ad accoglierlo nella sua comunità, Don Mazzi. Corona motiva così la sua decisione: “Ho deciso di farlo di mia volontà prima che qualcuno me lo imponga. E poi se uno con una condanna inferiore ai tre anni si comporta bene, dovrebbero evitargli la prigione, almeno spero…”.

Leggi anche: Tyler posey: fidanzata e curiosità


“I ragazzi che vengono nella comunità Exodus hanno avuto esperienze terribili, nessuno ha insegnato loro ad avere cura del proprio corpo attraverso lo sport – spiega Don Mazzi – Fabrizio, che farà il volontario, potrebbe essere un “maestro” in questo campo, un esempio positivo”.

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*