Fabrizio Corona Trasferito nel Carcere di Opera COMMENTA  

Fabrizio Corona Trasferito nel Carcere di Opera COMMENTA  

Fabrizio Corona è stato trasferito all’alba di questa mattina nel carcere di Opera.  L’ex agente fotografico era in cella nel carcere  di Busto Arsizio (Varese) dalla sera del 25 gennaio, dopo quattro giorni di latitanza seguiti alla condanna definitiva in Cassazione per estorsione al calciatore Trezeguet.

Leggi anche: ZeroCalcare, profilo oscurato su Facebook


Il suo trasferimento rientra in un normale spostamento collegato alla lunghezza della pena detentiva e alla necessità di una struttura carceraria adeguata. Ad Opera in tutte le celle vivono uno o due carcerati al massimo a parte poche stanze, nel centro clinico.

Leggi anche: Vuole vestiti firmati, obbliga il ragazzo diciannovenne a prostituirsi


Solo pochi giorni c’era stata l’ennesima intemperanza in un’aula di tribunale, questa volta a Como, tra l’ex agente dei paparazzi, ascoltato come teste in un’inchiesta su presunte fatture false legate a spettacoli del casinò di Campione d’Italia, e il pubblico ministero.

Di fronte alle domande del magistrato, Corona aveva alzato la voce: “Esigo rispetto – aveva urlato al pm – lei mi deve guardare in faccia quando mi parla”. Per quelle frasi Fabrizio rischia un’incriminazione per oltraggio a pubblico ministero.

Leggi anche

Khakassia meteorite
News

Khakassia: esplode un meteorite gigante

Un vero spettacolo quello avvenuto in Repubblica di Khakassia,  Siberia sud-ovest: una  grande palla di fuoco esplode nel cielo e lo illumina a giorno Una meteorite gigante illumina il cielo  a giorno. Incredibile ma vero. "In un primo momento, non riuscivo a capire cosa stava succedendo. C'era una luminescenza improvvisa quasi come fosse giorno". Così racconta una delle tante testimoni,   Olga Sagalakova . "Abbiamo seguito la luce con lo sguardo e proprio sopra la  montagna vicino a noi ... c'era enorme meteora che volava. La meteora aveva una coda. Francamente, ero spaventata. Ho pensato che fosse una bomba ". Panico paura e stupore per questo evento straordinario Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*