Facchino egiziano si licenzia: non vuole prendere ordini da una donna COMMENTA  

Facchino egiziano si licenzia: non vuole prendere ordini da una donna COMMENTA  

Venezia – Un facchino egiziano, dipendente presso l’hotel Danieli di Venezia, si sarebbe licenziato perché non intenzionato, per motivi religiosi (l’uomo è di fede musulmana), a prendere ordini da una donna, sua diretta superiore.

La notizia è riportata dal Gazzettino. L’uomo, dopo aver fatto presente il suo “problema” alla direzione dell’hotel, avrebbe scritto una lettera di dimissioni dopo aver appreso della non intenzione da parte del direttore di cambiare mansioni alla donna che da anni lavorava presso il Danieli.

La situazione sembra un po’ bizzarra e forse, alla storia manca qualche particolare. Fatto sta che l’uomo ha cessato il suo rapporto lavorativo con la struttura salvo poi, dopo qualche tempo, ripresentarsi allo stesso hotel per riottenere il suo lavoro.

La soluzione è stata quella di affiancare alla donna un collega maschio che farà da “collegamento” – riporta il Gazzettino – comunicando all’egiziano le mansioni da svolgere.

L'articolo prosegue subito dopo

Chi sa se alla base delle dimissioni c’entrasse davvero la religione…

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*