Facebook è in declino COMMENTA  

Facebook è in declino COMMENTA  

iscriversi-a-facebook

Il re dei social network è stato paragonato ad una malattia: dopo un periodo piuttosto lungo di rapida diffusione Facebook perderà colpi per poi scomparire del tutto. Secondo alcune previsioni, già nel 2014 potrebbe subire un calo di utenti di circa il 20%. Ma tra il 2015 e il 2017 l’esodo dal colosso creato da Mark Zuckerberg potrebbe riguardare addirittura l’80% degli utenti. Oggi però Facebook resta la piattaforma più utilizzata al mondo, seguita da Youtube, Google Plus, Twitter e Linkedin.


La crisi del social network è già in atto, ma è di lieve entità e per il momento non sembra preoccupare. Il concorrente che Facebook dovrebbe tenere d’occhio anche nei prossimi anni è Instagram, che cresce a vista d’occhio nella quantità di utenti che lo utilizzano.

I “malati” di Facebook, contagiati dal morbo di Zuckerberg, sono quindi destinati a guarire, a meno che non siano stati già attaccati da qualche altro “virus” che circola in Rete, quale Instagram, per dirne uno a caso.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*