Facebook migliora la qualità della vita degli anziani COMMENTA  

Facebook migliora la qualità della vita degli anziani COMMENTA  

I detrattori del social network più diffuso nel mondo devono ricredersi sulla sua utilità e funzione sociale. Pare infatti che, per le persone over 65, Facebook sia ottimo per migliorare le funzioni cognitive e per sentirsi meno soli. La connessione a Facebook aiuta gli anziani a stabilire maggiori relazioni sociali e a creare una rete di sostegno e solidarietà. I benefici del social network per i “nonni” sono stati evidenziati da una ricerca condotta dall’Università dell’Arizona e tutt’ora in corso.


I primi risultati dello studio, guidato dalla psicologa Janelle Wohltmann, arrivano da alcuni test somministrati a 42 individui di età compresa tra i 68 e i 91 anni che non avevano mai utilizzato prima Facebook.

I partecipanti hanno cominciato a postare qualcosa almeno una volta la giorno, e questa attività quotidiana  è risultata in grado di mantenere la mente più acuta e sveglia.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*