Facebook salva la vista ad una bimba COMMENTA  

Facebook salva la vista ad una bimba COMMENTA  

bambina-salvata-facebook-1

A quanto pare i social network possono servire a qualcosa, e in alcuni casi addirittura a segnalare in tempo una malattia nascosta. La curiosa vicenda è stata pubblicata  sul New York Post. Una donna, il cui nome è Tara Taylor, ha postato sul profilo Facebook una foto della sua bella bambina di tre anni, Rylee. La donna, ovviamente, si aspettava likes e commenti riferiti all’immagine della piccola, ma non come quello che è arrivato da due amici. Questi si sono incuriositi notando che uno degli occhi della bambina era insolitamente luminoso rispetto all’altro.


Mentre altri di sicuro hanno pensato ad un effetto del flash sulla foto, i due hanno consigliato alla donna di far visitare la piccola ad un medico. Tara così ha fatto, ed infatti ha scoperto che Rylee è affetta da una malattia piuttosto rara, la sindrome di Coats, che può provocare cecità totale o parziale e colpisce improvvisamente uno o entrambi gli occhi. I due amici, con la loro provvidenziale segnalazione via Facebook hanno salvato la vista della piccola, che ora potrà essere curata in tempo.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*