Facebook…un diario da raccontare COMMENTA  

Facebook…un diario da raccontare COMMENTA  

 Facebook  si rinnova e lo fa con un diario o timeline.

Basta andare su questo   link  e cliccare su “Ottieni Diario” (o aspettare che tutto avvenga in automatico il 22 dicembre).

A quel punto, la pagina del profilo personale si trasformerà in un diario, e ordinerà cronologicamente tutte le attività compiute su Facebook dal giorno dell’iscrizione.


Ecco il “Prontuario” per i meno esperti o gli utenti confusi!

La copertina

Riempi questo ampio spazio con un’unica immagine che ti rappresenti al meglio. È la prima cosa che gli altri vedranno quando visiteranno il tuo diario.

Le tue storie

Condividi e metti in evidenza i post più popolari, le tue foto e gli avvenimenti importanti degni di nota nel tuo diario. Potrai raccontare la tua storia dall’inizio, senza saltare nessun dettaglio.

Le tue applicazioni:

Le citazioni dei tuoi film preferiti. Le canzoni che ascolti più spesso. Le attività che preferisci. Ora ci sono delle nuove applicazioni sociali che ti permettono di esprimere chi sei attraverso ciò che fai.

Sarà molto più semplice ritrovare post, link o amicizie che hanno c ei potrà infatti andare a ritroso nella propria storia sul social network, fino a trovare tutti i post, le foto, i commenti, le amicizie che hanno caratterizzato la propria esperienza su Facebook.


E le aziende?

anche loro avranno una timeline? Per il momento non no..

mentre per gli utenti privati, dal 22 dicembre  il “Diario” sarà la forma standard.


Ovviamente questo ha scatenato un turbinio di commenti…e c’e’ chi e’ e’ pro e chi e’ contro.

QuindiFacebook permette di mantenere privata la propria pagina diario per una settimana e di renderla pubblica solo quando si vuole.

L'articolo prosegue subito dopo


Per Facebook si tratta di un modo per riscattarsi dai suoi competitotors: Twitter e  Google +.

Vedremo come andrà a finire…

 

Leggi anche

Tecnologia

Firma digitale: quante se ne possono avere

Nel nostro sistema giurisprudenziale, la firma digitale viene definita per la prima volta nel DPR 10 novembre 1997 n. 513 che disciplina la” formazione , l’archiviazione e la trasmissione di documenti con strumenti informatici e telematici”. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*