Facebook Workplace: cos’è e come funziona

Tecnologia

Facebook Workplace: cos’è e come funziona

Facebook Workplace: cos'è e come funziona
Facebook Workplace: cos'è e come funziona

Facebook non finisce mai di stupirci e diventa strumento di lavoro con Facebook Workplace: andiamo a vedere cos’è e come funziona

Facebook Workplace, ovvero Facebook diventa uno strumento per gestire il proprio lavoro, entrando, dopo molti mesi di beta testing, nelle realtà aziendali di alcune delle più grandi compagnie di tutto il mondo.

Cosa sarebbe di preciso Facebook Workplace? Partendo dalle esperienze di software specifici per la realtà e la comunicazione lavorativa come Slack e Yammer, Facebook si propone, sfruttando la confidenza degli utenti con la piattaforma e la sua grafica, di diventare la più influente chat ed esperienza di messaggistica in ambito lavorativo.

Secondo Facebook, già oltre 1000 organizzazioni in tutto il mondo stanno utilizzando la nuova piattaforma. In particolare, i test si sono focalizzati in realtà di paesi come India, Stati Uniti, Norvegia, Regno Unito e Francia. Workplace, del resto, si propone come una trasposizione del famoso social network in chiave aziendale in maniera tale da aiutare le organizzazioni lavorative di ogni tipo, dalle realtà no profit fino alle multinazionali, a migliorare la produttività e la comunicazione tra i capi, i dipendenti e i collaboratori.

Workplace offre la gran parte dei servizi già noti a chi utilizza regolarmente Facebook, come la possibilità di pubblicare singoli post, lasciare commenti e avere una sezione Notizie con tutti gli aggiornamenti degli altri utenti.

Il funzionamento di base è nei fatti identico, ma con la caratteristica di essere limitato alle persone che lavorano in un’azienda, come se la stessa azienda avesse un social network personale. Si possono trasmettere video live, caricare immagini, prendere parte a videoconferenze e scriversi in chat one-to-one e di gruppo. Il sistema dà anche la possibilità di condividere documenti e file di ogni genere, semplificando quelle attività che finora erano lasciate alle singole e-mail.

Unico “neo”: dopo un periodo di prova gratuito di tre mesi, Facebook Workplace è a pagamento, tranne per le organizzazioni mo-profit. Costa tre euro mensili a utente per aziende fino a 1000 dipendenti, due euro mensili per aziende dai 1000 ai 10000 utenti e un euro mensile dai 10000 utenti in poi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Modestino Picariello 709 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+