Fai da te il tuo video Harlem Shake COMMENTA  

Fai da te il tuo video Harlem Shake COMMENTA  

Ecco una soffiata che pensavo fosse troppo bella per non essere condivisa: se siete ancora coinvolti nella mania Harlem Shake, ho trovato un modo per fare facilmente il proprio video. Non è necessario avere alcuna capacità particolare, non è necessario possedere un programma di video editing. Diamine, non c’è nemmeno bisogno di avere una copia della canzone originale! Tutto ciò che serve è un iPhone ed una applicazione gratuita.


Naturalmente, questo potrebbe sembrare cinese, se non sapete cos’è L’Harlem Shake. In poche parole, circa due milioni di persone hanno creato e pubblicato i propri video scopiazzando l’idea originale di un DJ pazzoide, ed è stato boom.


Seguono tutti lo stesso modello di base, che inizia con una singola persona mascherata in modo bizzarro che balla da sola in un luogo pubblico, dove ci sono altre persone che, all’inizio, sembrano indifferenti. Poi, al crescendo della canzone, c’è un cambio di scena e si vedono un gran numero di persone fuori di testa che si agitano in modo compulsivo durante la fase freak-out del motivetto.


Ecco come ottenere al divertimento: Scarica l’ Harlem Shake Generator app per l’iPhone.

L’applicazione è molto facile da usare. Tocca la voce Registra in video box in alto per creare una clip di 15-secondi che ritrae il ballerino solitario.

L'articolo prosegue subito dopo

Sentirai una anteprima della musica per facilitare la coreografia. Quindi tocca su Record nella seconda casella per il video di gruppo, di nuovo con l’anteprima musicale. Se ti piace quello che vedi, una terza opzione permette di combinare automaticamente i due bit in un unico video completo. Ed il gioco è fatto.

Leggi anche

Come fare l'alcool in casa
Guide

Come fare l’alcool in casa

Acquistare alcolici nei negozi per le feste che organizzate a casa a volte è un po' costoso. Un'alternativa? Perché non provate a farli voi? Fare l'alcol in casa è piuttosto facile. Avete solo bisogno di qualche Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*