Fai il tassista? Hai più materia grigia!

Wellness

Fai il tassista? Hai più materia grigia!

Uno studio condotto all’University College di Londra dimostra che il lavoro del tassista contribuisce a sviluppare la materia grigia del cervello. Proprio così, nonostante lo stress da proteste per le licenze, le ore di guida, il traffico urbano, lo smog e i turisti, fare il tassista può portare dei benefici al cervello.

Come? Grazie alla grande quantità di informazioni che i tassisti ricevono e memorizzano per svolgere bene il proprio lavoro: indirizzi, strade, località, paesaggi, piazze, cartelli stradali, luoghi d’interesse, insegne, monumenti e chissà quant’altro.

A Londra ad esempio, un tassista deve essere preparato su oltre 25.000 strade e circa 20.000 luoghi d’attrazione per poter prendere la tanto discussa licenza; secondo gli studiosi questo processo di apprendimento dura dai 3 ai 4 anni.

Il risultato? Dopo 3 anni di attività i tassisti non solo sono preparatissimi ma presentano l’ippocampo, la parte posteriore del cervello, maggiormente sviluppato rispetto alla popolazione media; insomma hanno più materia grigia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...