Falerno del Massico Doc Maiatico 2012, Moio

Vini

Falerno del Massico Doc Maiatico 2012, Moio

Nel cuore del famoso “ager Falernus”, a Mondragone in provincia di Caserta, sorge una delle aziende vinicole storiche d’Italia, le Cantine Moio, le cui radici affondano nella storia e qui si produce vino dal 1880, mentre le prime citazioni riguardanti il Falerno e le sue viti risalgono addirittura a Catullo. In una corte rurale nel centro del paese sorgono le cantine Moio, in una porzione di Campania compresa fra il monte Massico ed il fiume Volturno. La produzione annua si attesta intorno alle …bottiglie, incentrata sui vitigni a bacca bianca Falanghina, e su quelli a bacca rossa Aglianico e soprattutto Primitivo, vitigno questo che ci ha restituito uno dei vini classici della storia, il Falerno, con dei connotati di qualità assoluta della modernità.

Il Falerno del Massico Doc Maiatico è ottenuto dalla vinificazione di un’accurata selezione di uve Primitivo, raccolte leggermente surmature e lasciate affinare in barriques nuove di rovere francese per circa un anno; dalla vendemmia 2012 giunge nel calice di un colore rosso rubino fitto e spesso, di grande consistenza e corpo.

Al naso si percepiscono sentori di ginepro, frutti di bosco in marmellata, viola essiccata, prugna matura, pepe nero, humus, rabarbaro e cioccolato, tutti molto intensi e sottolineati da una nota balsamica diffusa; tannini levigati danno il ben venuto al palato, solleticandolo con mineralità e freschezza, con note pseudocaloriche importanti e dimostrando un grande corpo. Il finale richiama coralmente quanto percepito all’olfatto, con grande persistenza e puntualità.

Un ottimo vino, capace di prendere a braccetto formaggi pecorini stagionati, carni succulente ed importanti.

maiatico

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche