La famiglia Norton:il caso di possessione demonica più assurdo della storia

Storia

La famiglia Norton:il caso di possessione demonica più assurdo della storia

famiglia Norton

La storia della famiglia Norton, soprannominata "La famiglia del Diavolo" a causa di alcuni misteri che hanno avvolto le morti di alcuni membri.

La vicenda si è svolta durante l’epoca vittoriana, un periodo di rinascita per le arti e la cultura, ma durante il quale si sono verificati anche degli episodi terrificanti e macabri tra gli esponenti di famiglie altolocate.

E’ proprio questo il caso anche della famiglia Norton, che non solo era economicamente molto affluente, ma si dice che vantasse anche delle conoscenze nella famiglia reale.

Tutto però ha iniziato a decadere nel 1886 quando all’interno di una fabbrica che si occupava del settore tessile, venne ritrovato morto un bambino di soli nove anni, dipendente dell’industria. Nonostante ancora oggi non siano chiare le dinamiche dell’accaduto, venne subito incolpato il padrone della fabbrica: Roy W. Norton. Egli infatti aveva un attaccamento morboso nei confronti dei bambini, compresi quelli della sua stessa famiglia.

La famiglia Norton

La famiglia aveva una predisposizione genetica a contrarre la malattia di Lyme, una rarissima patologia che creava anomalie cardiache e neurologiche. Ma le stranezze non sono finite qua. Infatti nel periodo che va dal 1865 al 1896 ben sei membri della famiglia si uccisero in circostanze misteriose e stravaganti.

Particolare è stato il caso di un’anziana zia che sosteneva di essere posseduta da entità malefiche che le erano entrate in testa dalle orecchie e che sentiva degli insetti all’interno della scatola cranica. La donna si uccise con delle forbici.

Durante tutti gli anni ’80 dell’Ottocento continuavano ad accadere nelle tenute Norton strane morti e soprattutto strane manifestazioni della malattia di alcuni membri della famiglia, che iniziarono a spaventare la stampa e l’opinione pubblica cittadina.

L’8 marzo 1889 vi fu l’evento decisivo.

I Norton possedevano una residenza nelle campagne londinesi. Un pomeriggio, alcuni agenti in borghese scoprirono alcuni membri della famiglia eseguire un rituale occulto. Da allora l’opinione pubblica li accusò di essere dediti al satanismo e alla magia nera, e di essere responsabili delle inspiegabili morti dei loro dipendenti (tra i quali il ragazzino di soli nove anni).

Vennero anche soprannominati ‘La famiglia del Diavolo’.

La tomba monumentale dei Norton si trova a Londra ed è tutt’oggi visitabile. Fra l’altro è considerata anche una delle aree più attive nel mondo per i fenomeni paranormali.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...