Farmaci: occhio al triangolo nero

Attualità

Farmaci: occhio al triangolo nero

Dal prossimo autunno troveremo un triangolo nero stampato su alcune confezioni: cosa vuol dire? Oggi abbiamo fatto l’abitudine alla faccina sorridente dei farmaci da banco. Significa che puoi acquistarli liberamente, senza ricetta. Ma attenzione, ciò non vuol dire che siano innocui! Se non si seguono le indicazioni, o si usano troppo a lungo, possono dare effetti indesiderati. Da Ottobre prossimo la novità che troveremo sulle confezioni di alcuni farmaci prescrivibili con ricetta (in totale sono 105), è un triangolo nero.

Si tratta di nuove molecole introdotte ora sul mercato o che hanno dati non completi sulla loro sicurezza. Per la maggior parte sono antitumorali, anticorpi monoclonali, anticoagulanti e insuline. Non significa però che non siano pericolosi: il bollino servirà a medici e pazienti per un uso più attento e a segnalare subito eventuali reazioni avverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...