FBI, rischio per Duomo, Scala e San Pietro

Cronaca

FBI, rischio per Duomo, Scala e San Pietro

Sicurezza aumentata (Fonte: sferamagazine.it)

Il Duomo di Milano, il Teatro La Scala e San Pietro sarebbero i tre luoghi sensibili presi di mira dallo Stato Islamico per attaccare l’Italia. L’informazione è stata inviata dall’FBI avvertendo i servizi di sicurezza italiani del forte sospetto che cinque persone stiano organizzando un attentato in territorio italiano, come promesso dalle minacce pervenute pochi giorni fa, in seguito agli attentati di Parigi.

Il Ministro Gentiloni, in seguito a questa notizia, ha ricordato che informazioni del genere dai servizi segreti di altri Paesi arrivano in continuazione, ed è compito dei nostri 007 poi verificarne l’affidabilità. Sebbene nessuna di queste informazioni non sia sottovalutata, è importante anche non creare panico nella popolazione, già sconvolta da quanto accaduto in Francia, a non troppi chilometri da noi.

I cinque nominativi sono stati comunque controllati, senza però trovare prove di un possibile attacco. Nonostante questo, nei tre luoghi prescelti la sicurezza è stata aumentata, quando l’allerta è al livello 2 (il primo livello si attiva solo in caso di attacco). Gli agenti inviati a Roma e Milano controlleranno, oltre ai tre bersagli, anche gli altri luoghi di culto e zone dove si concentrano più persone, oltre a organizzare posti di blocco e controlli di documenti in vari punti delle città.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche