Federalismo fiscale: per Uil aumenterà di 226 euro pro capite - Notizie.it

Federalismo fiscale: per Uil aumenterà di 226 euro pro capite

Mutui e Prestiti

Federalismo fiscale: per Uil aumenterà di 226 euro pro capite

federalismo fiscale
Nel decreto per il federalismo fiscale, una delle forme di ‘approvvigionamento’ che potranno impiegare le Regioni per finanziarsi, è rappresentato dall’eliminazione del paletto secondo il quale le Regioni non potevano mettere mano alle addizionali regionali. Il decreto prevede una scaletta di aumenti progressiva, ed anche se le Regioni non sono obbligate a ritoccare a rialzo le addizionali Irpef, in mancanza di altri fondi, è molto probabile che lo faranno (difficile se non impossibile immaginare che non lo facciano). Secondo una simulazione svolta dalla Uil, che utilizza come presupposti che le Regioni applichino tutti gli aumenti previsti dallo schema stabilito dal decreto, arrivando quindi ad un’aliquota pari al 3% per l’anno fiscale relativo al 2015, si arriverebbe a degli aumenti dell’addizionale regionale Irpef pari a 226 euro medi annui a contribuente (+82,8%), passando quindi dagli attuali 273 euro a 499 euro complessivi. Il ministro Tremonti durante il Convegno di questi giorni che si è tenuto a Cernobbio ha detto che il federalismo fiscale non è una questione di conti ma di democrazia.

Probabilmente intendiamo la democrazia in modi diversi, perchè generalmente si ritiene che debba riuscire a migliorare la vita delle persone, di tutte le persone indistintamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche