Federica, il mistero della morte in riva al lago di Bracciano COMMENTA  

Federica, il mistero della morte in riva al lago di Bracciano COMMENTA  

20121102-100756.jpg

Roma – Sono passate ormai 24 ore dal ritrovamento del corpo di Federica, 16 anni, morta in riva al lago di Bracciano, ad Anguillara Sabazia, ma il mistero resta fitto.

Leggi anche: ZeroCalcare, profilo oscurato su Facebook

Cosa sia successa quella maledetta notte, nessuno sembra saperlo. I carabinieri si sono concentrati sul fidanzato della povera ragazza. Lo hanno interrogato per ore, non in qualità d’indagato, sia chiaro.

Leggi anche: Wainer Monti: una sfida ai ladri su facebook

Lui, però, dovrebbe essere l’ultimo ad averla vista viva. Cosa ci faceva Federica su quella spiaggetta a 5 chilometri da casa, al buio, con la pioggia.

Federica morta la notte di Halloween come un’altra giovane ragazza: Meredith Kercher ma quella era un,altra storia. Un’altra brutta storia con ancora punti oscuri da chiarire.

L'articolo prosegue subito dopo

Molti di più i punti oscuri nella vicenda di Federica. I primi, parziali, esami autoptici hanno escluso la presenza di segni di violenza. Quali le cause dunque? Un improvviso malore? É presto per dirlo così come é presto, troppo presto per escludere l’omicidio. Sembrano essere ben pochi ad aver visto Federica quella notte, nessuno si ricorda. Tutto tace. Tante domande, poche, anzi, nulle le risposte.

Leggi anche

senzatetto-riconosciuta-a-roma
Roma

Giovane senzatetto avvistata a Roma non è Maddie McCann

Se n'è parlato tutto il giorno e poche ore fa finalmente il mistero è stato risolto. Il padre della giovane senzatetto che per molti assomigliava a Madeleine McCann, la bimba scomparsa in Portogallo nel 2007, ha riconosciuto la giovane; ma la sua identità non è quella di Madeleine: si tratta di Embla Jauhojärvi, una ragazza svedese di 21 anni che il padre ha spiegato soffrire della sindrome di Asperger. La giovane è stata fermata tra le strade del cento storico di Roma da diversi giornalisti, dopo che si era sparsa la voce della sua somiglianza con la bambina scomparsa nel Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*