Fedez: rissa col vicino per il volume alto della musica, 15 giorni di prognosi

Gossip e TV

Fedez: rissa col vicino per il volume alto della musica, 15 giorni di prognosi

fedez

Il noto rapper italiano Fedez, è rimasto coinvolto in una rissa, con il proprio vicino di casa, nel corso della quale, il cantante ha avuto la peggio, dovendo ricorrere alle cure dei medici dopo avere subito un pugno in pieno volto. Il fatto è avvenuto a Milano, a causa di una diatriba con il proprio vicino di casa, insofferente al fatto che Fedez ascoltasse musica ad alto volume.

I medici gli hanno riconosciuto una prognosi di 15 giorni, per un trauma alla mandibola, in conseguenza di un pugno al volto ricevuto. Al vicino, invece, è stata riconosciuta una prognosi di 10 giorni per un trauma facciale. In un video postato sui social network Fedez ha voluto rassicurare i fan sulla sua salute.
‘Mi ha appena chiamato mia nonna – ha spiegato – per dirmi che al telegiornale poco prima di dare una notizia sul Papa avrebbero asserito che io sarei tra l’ospedale e l’obitorio senza mandibola dopo una festa incredibile.

Io sono veramente lusingato delle attenzioni dei media italiani ma ovviamente l’esagerazione fa sempre molta più notizia’.

Secondo indiscrezioni riportate da alcuni siti di informazione on line, quanto appreso, attorno alle 6 di questa mattina, il vicino di 41 anni ha suonato alla porta di Fedez per lamentarsi dell’alto volume della musica, nel corso di una festa che si stava svolgendo presso l’abitazione del rapper.
Al momento della rissa sarebbero stati presenti circa 10 persone. E’ possibile che entrambe le parti decidano di sporgere denuncia ma al momento non risultano atti ufficiali. Entrambi i contusi sono stati dimessi subito dopo le cure.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche