Felici di seguirti, un libro sulla sicurezza stradale

Attualità

Felici di seguirti, un libro sulla sicurezza stradale

Cosa succede ad una famiglia quando il figlio viene ucciso da un uomo che giuda sotto effetto di stupefacenti e in stato di ebbrezza? Il diciassettenne Lorenzo muore il 2 Giugno 2010 lasciando i familiari nel dolore e nello sconforto. E’ uno dei tanti innocenti che perde la vita sulla strada,visto che purtroppo tali episodi continuano a ripetersi con frequenza.

Il libro “Felici di seguirti-una storia di ordinaria inciviltà”, scritto da Stefania Lorenzini e Stefano Guarnieri racconta le circostanze che seguono un incidente stradale: il rapporto con le istituzioni, le indagini, il processo. Il libro spiega l’interessante contrapposizione tra lo Stato, che, afflitto da burocrazia e lungaggini amministrative non riesce a tutelare le vittime e le famiglie, e la società civile che invece fonda le Associazioni in nome delle povere vittime innocenti.

Il libro, che è in ristampa dopo il lancio dello scorso Dicembre, è una vera e propria denuncia sociale, affinchè si prenda in considerazione la possibilità di introdurre il reato di “omicidio stradale” e preparare il nuovo piano DAVID sulla sicurezza stradale insieme al Comune di Firenze.

Il libro è disponibile nelle librerie online (Ibs e Amazon). Il ricavato della vendita è destinato all’Associazione Lorenzo Guarnieri onlus, che si occupa di aiuto alle vittime di reati stradali e di sicurezza stradale in genere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche