Ferguson vuole Cavani a Manchester. I carabinieri avrebbero recuperato l’orologio della moglie COMMENTA  

Ferguson vuole Cavani a Manchester. I carabinieri avrebbero recuperato l’orologio della moglie COMMENTA  

20120728-194538.jpg

Sir Alex Ferguson, manager del Manchester United, ha fatto la lista della spesa. In cima c’è un nome e un cognome scritto a caratteri cubitali: Edinson Cavani.

Leggi anche: Calciomercato: quando inizia sessione estiva e quando finisce

Il manager dell’uruguaiano, qualche giorno fa è partito per Londra, ufficialmente per incontrare Cavani. Di certo non è mancata l’occasione per scambiare da vicino quattro chiacchiere con emissari del Chelsea.

Leggi anche: Calciomercato: quando inizia la sessione invernale e quando finisce

A questi ultimi, si è aggiunto, appunto, Ferguson. Per adesso si è trattato di un sondaggio. L’entourage di Cavani sa bene che se il bomber parte, va via alle condizioni di De Laurentiis, forte di un contratto lungo che lega “El Matador” alla società partenopea.

Dal calciomercato passiamo alla cronaca. I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli avrebbero recuperato l’orologio scippato a Maria Soldead, moglie di Cavani. Sono in corso le verifiche del caso per determinare con certezza se sia effettivamente l’orologio rubato lo scorso 24 luglio.

L'articolo prosegue subito dopo

L’uomo in possesso del prezioso è stato denunciato a piede libero per ricettazione.

Leggi anche

Video Giovanni Allevi: concerto improvvisato a Napoli in Stazione Garibaldi
Napoli

Giovanni Allevi: concerto con il piano in Stazione Garibaldi a Napoli (video)

Giovanni Allevi, il pianista italiano, regala un concerto improvvisato nella Stazione Garibaldi di Napoli commuovendo i fan con la sua musica. I vari pendolari e viaggiatori che si sono trovati a Napoli alla Stazione Garibaldi saranno stati contenti di ascoltare e vedere Giovanni Allevi, che, con la sua musica, il suo piano ha incantato i viaggiatori regalando foto, selfie e scatti a tutti. Il pianista si è esibito nella stazione Garibaldi di Napoli per omaggiare la città che ha amato, riconosciuto e apprezza il suo talento. Il pianista confessa che Napoli è stata la sede di un suo concerto importante Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*