Fermati gli hacker dei bancomat COMMENTA  

Fermati gli hacker dei bancomat COMMENTA  

Nella nottata i Carabinieri di Bari hanno intercettato un’organizzazione transnazionale di hacker di carte di credito. Il Tribunale di Bari su richiesta della procura della Repubblica locale ha emesso otto ordinanze cautelari e quindici perquisizioni verso i membri di un’associazione per delinquere che si occupa di clonare codici delle carte di credito che opera sia in Nevada che nella Repubblica Ceca. Le ordinanze dei Carabinieri sono state effettuate oltre che nel capoluogo pugliese, anche a Bologna.


L’associazione riusciva a generare codici di carte bancomat e postali attraverso tecnologici apparati informatici di hackeraggio, denominati skimmer, riuscendo ad appropriarsi dei dati sensibili attraverso email esca, chiamati phishing.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*