Fertilità maschile a rischio davanti alla tv

Sesso & Coppia

Fertilità maschile a rischio davanti alla tv

Trascorrere troppo tempo a guardare la televisione non fa bene alla fertilità maschile. Passare oltre 20 ore durante la settimana davanti alla tv diminuisce del 44% la produzione di spermatozoi. L’attività fisica, invece, praticata per almeno 15 ore alla settimana, fa aumentare tale produzione del 73%. Questi sono i risultati di uno studio recente che ha analizzato il liquido seminale di 189 ragazzi tra i 18 e i 22 anni, pubblicato sulla rivista specializzata “British journal of sports medicine”. La sedentarietà è il primo nemico da sconfiggere per aumentare la fertilità maschile e migliorare la qualità dello sperma. Concepire un figlio non è più facile come una volta proprio per la vita sedentaria e le poche accortezze che si dedicano alla salute e alla prevenzione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche