Fiat-Chrysler, in Borsa entro fine anno

Aziende

Fiat-Chrysler, in Borsa entro fine anno

1

Dopo la fusione, per Fiat e Chrysler potrebbe essere la volta dell’ingresso in Borsa. Lo ha annunciato Marchionne nel corso di una conferenza stampa al Salone dell’Auto di Detroit: l’ad del Lingotto, sottolineando che non sarà questo l’anno della ripresa del mercato dell’auto in Europa, ha sottolineato che quotazione, sede e questione legale in merito al processo di fusione Fiat Chrysler, verranno discusso il 29 gennaio al consiglio di amministrazione di Fiat. Marchionne ha poi assicurato che, almeno fino a quando ci sarà lui, Alfa Romeo verrà prodotta esclusivamente in Italia. L’ad ha trattato anche l’argomento della successione dichiarando: “La continuità dell’azienda è l’unica cosa che interessa me e John Elkann. Il mio successore dovrebbe essere interno. Non mi interessa che parli italiano. L’importante è che parli in inglese, fra le due lingue è importante che parli inglese per farsi capire nel mondo”. Infine riguardo al futuro di Fiat, ha parlato anche il presidente John Elkann che ha sottolineato che l’ad attuale porterà avanti il piano industriale triennale e rimarrà dunque almeno per i prossimi tre anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

curriculum
Lavoro

Come creare un Curriculum vitae?

25 maggio 2017 di Notizie

Entrare nel mondo del lavoro comporta una serie di candidature tramite invio del Curriculum vitae. Proponiamo una breve guida con gli elementi importanti da inserire e consigli su come renderlo più appetibile fra le centinaia di candidature che chi offre un lavoro deve valutare.

Loading...