Fiat: il no alla chiusura degli stabilimenti in Puglia - Notizie.it

Fiat: il no alla chiusura degli stabilimenti in Puglia

Bari

Fiat: il no alla chiusura degli stabilimenti in Puglia

Un incontro atteso tra il Presidente del Consiglio Regionale Onofrio Introna e la Fiom Cgil Puglia sul futuro degli stabilimenti della fabbrica torinese in Puglia, ha ravvivato in questi giorni le preoccupazioni sul futuro di molti lavoratori.

È necessario preoccuparsi e intervenire tempestivamente”, ha sostenuto Introna, evidenziando soprattutto il rilancio di livelli occupazionali adeguati e la salvaguardia dei diritti di maternità, nonché le forti preoccupazioni per la situazione sindacale. temi delicati, che diventerebbero problemi insostenibili se i tre poli aziendali Fiat dovessero chiudere.

La forte apprensione dei dipendenti Fiat , soprattutto dopo l’estensione a tutti i gruppi dell’accordo di Pomigliano, rappresenta un sentore di allarme.

Molti diritti, infatti, rischiano di non essere rispettati: dalle libertà sindacali, alla tutela delle lavoratrici madri, stando ai numeri circa 3400 lavoratori perderebbero un lavoro, ingrassando la lista dei cassaintegrati prossimi alla disoccupazione.

A fronte di queste preoccupanti premesse, in molti hanno apprezzato il “no alla chiusura delle fabbriche Fiat in Puglia” pronunciato da Introna.

Maria Grazia Lisi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche