Fiction su don Peppe Diana, boom di ascolti COMMENTA  

Fiction su don Peppe Diana, boom di ascolti COMMENTA  

peramoredelmiopopolo-ascolti-638x425

La miniserie in due puntate “Per amore del mio popolo”, dedicata al prete anticamorra ucciso il 19 Marzo 1994, Don Peppe Diana, ha stravinto la guerra degli ascolti, incollando allo schermo ben cinque milioni di telespettatori. Sono trascorsi venti anni dal barbaro omicidio commesso dalla camorra ai danni di un parroco come pochi, uno di quelli che non si dimenticano facilmente per il suo coraggio e la forza d’animo.

Leggi anche: Terra dei Fuochi: scoperta nuova discarica a Casal di Principe


Don Peppe viene ucciso proprio nella canonica della sua parrocchia, a Casal di Principe. La storia è emozionante, tocca le corde dell’animo e commuove, molto bravi tutti gli interpreti, a partire dal protagonista Alessandro Preziosi, che recita il personaggio di Don Peppe.

Leggi anche

Referendum: Renzi annuncia le sue dimissioni
News

Referendum: Renzi annuncia le sue dimissioni, le reazioni del mondo

Referendum costituzionale: bocciata la riforma. Vince il NO. Matteo Renzi annuncia le sue dimissioni. Il premier Matteo Renzi ha telefonato al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, una volta confermato l'esito negativo del referendum, prima della conferenza stampa in cui ha annunciato le dimissioni. Prima della conferenza stampa ha inviato un tweet: "Grazie a tutti, comunque. Tra qualche minuto sarò in diretta da Palazzo Chigi. Viva l’Italia! Ps Arrivo, arrivo". Dopo la vittoria del No al referendum, con voce rotta dalla commozione, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi che conclude con un ringraziamento a moglie e figli. Il popolo italiano "ha parlato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*