Fiera del Levante a rischio fallimento

Bari

Fiera del Levante a rischio fallimento

Fiera del Levante a rischio fallimento
Fiera del Levante a rischio fallimento

Conti in rosso per la Fiera del Levante

Si attende accordo con cordata emiliana

La Fiera del Levante è sull’orlo del baratro: a confermarlo è il segretario della Filcams Cgil Bari, Barbara Neglia:

«Ci sono grossi problemi di tenuta economica dell’ente Fiera: se entro febbraio non si chiude il contratto per la gestione con i privati, ci saranno serie difficoltà a pagare gli stipendi. E la certezza della privatizzazione al momento non c’è. Noi facciamo fatica a tenere calmi i lavoratori».

Si attende con ansia l’accordo con la cordata composta da Bologna Fiere, Ferrara Fiere, Sogeicos spa e Camera di commercio di Bari, con il sindaco Decaro che cercherà d’incontrare i responsabili nei prossimi giorni per scongiurare il fallimento e per l’appunto dichiara:

«L’alternativa alla privatizzazione è il fallimento. Se salta l’accordo, si chiude. Li andremo a trovare io e il governatore Michele Emiliano».

Il segretario della Cisl, Giuseppe Boccuzzi invece replica:

«La cosa che ci preoccupa di più è il rallentamento nella definizione della gestione.

Ci hanno confermato di contatti in atto fra Emiliano, Decaro e i bolognesi ma stiamo perdendo troppo tempo perché un percorso economico così importante per la nostra città non può essere lasciato ai rapporti informali o intrappolato nelle polemiche sterili, ma deve avere uno scatto istituzionale rapidissimo e concreto. Anche perché bisogna ancora capire come si pagheranno quegli 8 milioni di debiti che sono nel bilancio dell’ente»

Dei 38 dipendenti in organico nell’ente Fiera, 24 dovrebbero passare ai privati e per i restanti ci sono due posizioni nel nuovo birrificio della Fiera, due nell’outlet del materasso e due nel multisala. Regione e Comune si sono impegnate a firmare un protocollo per collocare gli ulteriori esuberi nella partecipate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche