Figc - Rai, un connubio che potrebbe svanire per via di un contratto

Figc – Rai, un connubio che potrebbe svanire per via di un contratto

Sport

Figc – Rai, un connubio che potrebbe svanire per via di un contratto

Figc

Fgc e Rai dovranno correre ai ripari in fretta. Il contratto stipulato dovrà rispettare i diritti, senza penalizzare l'emittente pubblica

Un fulmine a ciel sereno, la Figc chiede alla Rai di riaprire il contratto. La motivazione sarebbe la mancanza di circa 2 milioni per i diritti della Under 21. Tutto questo potrebbe mettere a repentaglio il contratto tra le emittenti nazionali e la Figc.

Figc – Rai, tra di loro un contratto

Mentre la Rai radiotelevisione italiana ha garantito l’erogazione di circa 500.000 euro per avere in esclusiva le partite ufficiali della Nazionale under 21, le amichevoli invece fanno parte della pacchetto e non viene richiesto alcun esborso supplementare da parte di viale Mazzini.

Entriamo ora nell’inghippo, la Figc si è assicurata dalla Uefa, lo scorso 9 dicembre 2016, la parte organizzativa della fase finale degli Europei under 21 del 2019. Si tratta quindi di un grande successo.

L’under 21 nazionale però, in questi due anni, farà solo amichevoli. E’ infatti qualificata di diritto solo per questo tipo di tornei.

Michele Uva, dirigente generale della Figc, appena accortosi del fatto, si è rivolto al suo amico Mario Orfeo, dg della Rai.

Egli per mettersi a riparo ha quindi chiesto che venga rivisto il contratto. La Rai pagherebbe alla Federcalcio circa 2 milioni, che equivalgono al costo di quattro gare ufficiali. Non sarà semplice scendere a patti ed arrivare ad una conclusione.

Gli impegni Rai, fine anno 2017

Tutti i diritti sportivi, che implicano le attività dalla Formula 1 alle Olimpiadi, vanno tutelati e l’emittente nazionale si è impegnata a farlo. D’altra parte SKY trasmette tutte le gare automobilistiche in tempo reale.

I giochi coreani saranno tutelati in un accordo Ray con Discovery. Saranno quindi garantite 100 ore tra diretta e differita. Intanto Mediaset sta puntando ai Mondiali di Russia 2018. Questa è una nuova preoccupazione per Viale Mazzini.

Il 13 novembre 2017 sapremo se l’Italia ne farà parte. Sarebbe molto pericolosa se la diretta l’avesse Mediaset.

La Rai cercherà di portare a casa i diritti per le sue trasmissioni-cult come Novantesimo e Domenica Sportiva anche se col calcio-spezzatino sarà sempre più dura.

Diritti anche sulla Coppa Italia?

La Coppa Italia, ora appannaggio della tv pubblica, ha sempre fatto ascolti record. Se Mediaset e La 7 di Urbano Cairo, se la accaparrassero? Questo fine anno sarà caliente! Il nuovo comitato di redazione di Rai Sport, formato da Paganini, Lollobrigida e Galati ha richiesto, tramite l’Usigrai, un incontro urgente con l’Azienda.

Si deve decidere presto e bene, la Rai ne ha l’intenzione. I diritti vanno concordati al più presto, per una programmazione senza problemi. Figc e Rai avranno un autunno bollente, vista anche la concorrenza delle altre emittenti televisive, si arriverà ad un accordo che lasci spazio a tutte, senza invadere o monopolizzare programmi? Sarà difficile, ma con impegno, tutto è raggiungibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche