Figlio del Ministro Francese nei guai per il gioco d’azzardo

Tecnologia

Figlio del Ministro Francese nei guai per il gioco d’azzardo

abb
Quando il gioco d’azzardo… “prende”, non guarda in faccia a nessuno: qui si parla del figlio del Ministro degli Esteri francese che si trova in mezzo ai guai appunto a causa del suo vizietto per i Casino e per i casino online. Il figlio 34enne del Ministro Laurent Fabius, Thomas, ha gia un recente passato “pesante” per essere ricercato negli Stati Uniti per assegni scoperti ed ora č accusato anche in Francia, sempre in relazione alle sue abitudini di forte giocatore. Fabius Jr. e stato nominato “testimone assistito”, praticamente meteŕ testimone e mete accusato, relativamente a casi di frode, riciclaggio fiscale, abuso di fiducia ed uso improprio di beni aziendali. Questa situazione prende vita da una denuncia della Banca Societé Générale che si era resa garante nei confronti di un casino marocchino assicurando che presto la Casa da Gioco avrebbe ricevuto 200mila euro per giocare nelle sue sale.

La situazione di Fabius Jr.

potrebbe anche aggravarsi dato che gli investigatori stanno verificando la provenienza del danaro usato per acquistare un appartamento sontuoso da 7,3milioni di euro lungo Boulevard Saint-Germain, uno dei posti piů esclusivi ed eleganti. Questo esborso viene fatto risalire a vincite al gioco ottenute tra il 2011 ed il 2012 nei casinň di Monaco, Stati Uniti e Cipro, ma l’unitŕ contro le frodi finanziarie č certa della “dubbia provenienza dei fondi” che “transitavano attraverso due club di gioco d’azzardo londinesi”, il Crown Aspinalls e Les Ambassadeurs: la vita di questo “giovane rampollo” sembra costellata quasi unicamente da casinň, club di gioco d’azzardo e qualsiasi altra “cosa” simile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche