Film creati dai libri: è meglio leggere prima il libro?

Guide

Film creati dai libri: è meglio leggere prima il libro?

Quando il tuo libro preferito sta per diventare un film importante, la notizia può riempirti di gioia ma anche di paura. Molti vedranno il film per scoprire se sarà buono come il libro.

Ma per molti altri, il film potrebbe essere il loro unico incontro con la storia o la serie. Mentre film popolari come Twilight, Harry Potter e la serie The Hunger Games sono spesso eccitanti, belli e interessanti, i fan si perdono qualcosa quando vedono il film senza prima aver letto il libro.

Dove tutto è iniziato

Molti grandi film sono nati prima come grandi libri. Leggere l’opera originale permette al pubblico di capire il messaggio originale dell’autore, come lo ha espresso e il finale originale. Tutti questi aspetti potrebbero essere cambiati quando un libro diventa un film.

Victoria Ahearn della Stampa Canadese nota che molti autori sentono che leggere prima il libro è importante e può favorire la godibilità del film.

Ahearn, in un’intervista con Yann Martel, autore di La vita di Pi, sottolinea anche che a volte viene prima il film e poi il libro. Martel afferma che “si dovrebbe iniziare con l’opera originale”.

Alcuni libri sono scritti in un modo che li rende difficili da adattare per il grande schermo senza perdere il messaggio originale. Per esempio, un libro raccontato in prima persona (attraverso gli occhi del protagonista) perde un po’ della tecnica narrativa quando si aggiunge l’interpretazione delle scene del regista e l’abilità del pubblico di vedere le immagini esterne. Anche se ciò non è qualcosa di negativo, cambia fondamentalmente la storia e la prospettiva della storia stessa.

I libri sono più dettagliati

Dai conflitti interni e le emozioni dei personaggi a interi capitoli e scene, il libro quasi sempre offre maggiori dettagli sulla storia. Mentre alcuni di questi si possono catturare con le voci fuori campo e le emozioni degli attori, la loro interpretazione dipende comunque dagli attori e dal regista.

Le loro idee potrebbero non accordarsi con la tua esperienza personale di lettore. La loro interpretazione potrebbe portare i personaggi o la scena in una direzione differente.

E’ anche quasi impossibile per un film, nel tempo di due ore, comunicare tutti i dettagli del romanzo originale. Qualcosa deve essere tagliato. A volte le parti che il regista decide di tagliare sono le tue preferite. Per esempio, mentre ci sono molti dettagli che si sono dovuti tagliare dai libri di Harry Potter per creare i film, una delle parti che mi manca di più è lo humor che la Rowling inserisce con giochi di parole e piccoli dettagli che fanno sorridere il lettore. Mentre un po’ dello humor è rimasto, se n’è dovuto tagliare molto altro per assicurarsi che la storia principale e i personaggi principali ricevessero l’adeguata importanza sullo schermo.

A volte è meglio il film

Ma a volte è meglio il film, e il regista è capace di prendere un’accozzaglia disordinata e di creare una storia coerente e un film di successo.

Ci sono molte opinioni su quale film è meglio del libro.

Uno è Forrest Gump. Nel romanzo originale, anche se è divertente da leggere, Wiston Groom non lascia il lettore con una forte e memorabile storia.

L’adattamento cinematografico e l’interpretazione di Forrest dell’attore Tom Hanks hanno creato un classico con un personaggio di cui il pubblico si è innamorato e una storia in cui, non importa quanto sia improbabile nella vita reale, vogliamo credere.

Sinceramente, mio caro

A volte sia il libro che il film meritano attenzione, lodi e riconoscimenti. Quando ciò accade, le esperienze di guardare il film o leggere il libro sono molto diverse.

Classici come Via col vento o Il mago di Oz sono parte della nostra storia dei film. Ma entrambi furono sviluppati originariamente da romanzi di successo. Leggere Via col vento, per esempio, mostra di più della forza interiore e della complicata relazione tra Scarlet e Melania. Anche con 4 ore di durata, il film non è in grado di catturare alcune delle sfumature dei personaggi.

Ma il film è diventato un classico grazie all’uso del colore e ai dialoghi memorabili che fanno ormai parte della coscienza collettiva.

Il film è un punto di riferimento culturale. Se sia il film che il libro valgono, svilupperanno naturalmente i loro seguaci.

I 7 libri che sono diventati film che dovresti leggere prima

  1. La trilogia The Hunger Games
  2. La serie di harry Potter
  3. Il Grande Gatsby
  4. Frankenstein
  5. Via col Vento
  6. Pomodori verdi fritti
  7. Il colore viola

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*