Vede uomo che sta per morire e filma invece di chiamare soccorsi
Vede un uomo che sta per morire e lo filma su Fb invece di chiamare soccorsi
Cronaca

Vede un uomo che sta per morire e lo filma su Fb invece di chiamare soccorsi

filma su fb

Un ragazzo di 24 anni è stato filmato mentre moriva a seguito di un incidente stradale da Andrea Speziali, ventinovenne che ha postato la scena su fb.

Un ragazzo di 24 anni a seguito di un brutto incidente avvenuto nella notte tra sabato e domenica a Riccione (Rimini), si era ritrovato agonizzante sull’asfalto. In quel momento a percorrere la stessa strada è Andrea Speziali che, vedendo il ragazzo riverso a terra, estrae il suo cellulare e lo filma su fb.

Speziali filma su fb la morte di un ragazzo

La vittima, Simone Ugolini, 24 anni, stava percorrendo una strada di Riccione (Rimini) con il suo motorino quando perde il controllo del veicolo e cade a terra.

Il ragazzo, a seguito dell’incidente, mostra visibilmente di stare male. E’ agonizzante sull’asfalto.

Proprio in quel momento, sulla stessa strada passa Andrea Speziali, un ragazzo di 29 anni che, vedendo l’incidente, scende dalla sua auto e si avvicina al ragazzo riverso a terra.

Speziali, invece di seguire la prassi che, in casi come questo, suggerisce di chiamare i soccorsi, tira fuori dalla tasca il suo smartphone e filma su fb la drammatica scena condividendola con gli altri utenti di facebook.

Quello che sta riprendendo è la morte di Simone che si trova a terra agonizzante ed immerso in un lago di sangue.

La macabra cronaca di Speziali

Sembrerebbe essere proprio la scena di grande impatto a suscitare l’interesse di Speziali che, improvvisandosi un cronista accorso sulla scena, inizia a riportare inquietanti dettagli sullo stato di Simone, soffermandosi in modo dettagliato sui particolari di sangue presenti sulla scena.

Ad assistere alla diretta facebook sono gli utenti del noto social che non hanno per niente gradito la sua telecronaca.

Molti utenti hanno commentato il video accusandolo di sciacallaggio.

Le critiche sono rivolte al suo comportamento che, secondo gli utenti di facebook, ha filmato in diretta facebook la scena al fine di ricevere like e conquistare l’ammirazione e l’attenzione di persone che, senza volerlo, si sono ritrovate ad essere il pubblico degli ultimi istati di vita di un giovane ragazzo di 24 anni.

Il commento di Speziali

Andrea Speziali, contattato dalle forze dell’ordine dopo qualche ora, si dice essere pentito, ma sottolinea che ha filmato in diretta facebook per aiutare il ragazzo in difficoltà.

Ero sotto shock” ha detto il ragazzo, che poi ha proseguito dicendo “volevo fare qualcosa per lui, e visto che pensavo che fossero già stati chiamati i soccorsi, ho pensato di filmarlo.”

Le indagini sono in corso

Intanto è intervenuta la polizia postale che ha sequestrato tutti i video riguardo l’accaduto e chiudendo l’account facebook della vittima.

A quanto è stato dichiarato, tutto il materiale finirà sulle scrivanie della Procura e nel corso della giornata di oggi, il magistrato sarà chiamato a decidere se aprire un’inchiesta a carico dell’autore, Andrea Speziali.

Le ipotesi di reato sono molteplici e vanno dal procurato allarme, alla diffamazione degli operatori del soccorso, fino alla violazione della privacy dei signori Ugolini, parenti della vittima.

I genitori della vittima

I genitori di Simone Ugolini erano ignari dell’accaduto perchè si erano concessi, finalmente, una breve vacanza dopo aver passato tutta l’estate a lavorare.

La notizia li ha raggiunti la mattina successiva all’incidente e i due, straziati dal dolore per la perdita del figlio, sono rientrati a casa per organizzare il funerale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche