Final Six: l’Italvolley schiaccia la Serbia 3 a 2

Sport

Final Six: l’Italvolley schiaccia la Serbia 3 a 2

Un’Italia finora mai vista ha battuto la fortissima Serbia nel primo match delle Final Six della World League 2015.

Un’Italia mai vista, davvero, perché il ct Mauro Berruto ha avuto ragione su tutto. Negli ultimi giorni ha ‘ripulito’ la squadra di 4 ribelli,(Travica, Zaytsev, Sabbi e Randazzo rientrati in albergo dopo, cioè molto dopo, l’orario consentito), dimostrando coraggio, perché, con un colpo, ha fatto fuori l’alzatore capitano e il suo miglior attaccante, e vera esperienza, perché sa che la pallavolo è un gioco di squadra e, se non c’è senso di squadra e attaccamento alla maglia, non c’è giocatore che possa vincere da solo le partite.

La lezione di Berruto non è finita, perché ieri sera ha mandato in campo contro la Serbia una squadra ridisegnata, mettendo il giovanissimo Giannelli, fresco di esame di maturità, nel bel mezzo del gioco, a fare l’alzatore, con Antonov e Lanza schiacciatori, Vettori opposto, Birarelli e Mengozzi centrali.

La squadra ha funzionato, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello mentale.

L’Italia conquista il primo set per 25 a 23, ma subisce il ritorno della Serbia, che si prende la seconda frazione di gioco con un prepotente 25 a 14. Quando, nel terzo set, gli avversari sembrano aver preso in mano il controllo del match, gli azzurri reagiscono, tutti uniti, stretti attorno a capitan Birarelli, e si portano a casa il vantaggio con il risultato di 25 a 23.

La Serbia, però, non molla, e acciuffa il pareggio per 25 a 20 nel quarto set e manda l’incontro al tie break.

Qui, l’Italia dimostra tutta la sua ritrovata forza mentale: muri, attacchi, ricezione, tutto perfetto e, in più, il valore aggiunto di un giovane alzatore, Simone Giannelli, che ha la classe del campione. Giannelli infila infatti tre ace di fila in battuta, segna con un pallonetto di seconda, distribuisce palloni perfetti e imprevedibili, fino all’ultimo primo tempo per Birarelli, che stampa a terra il pallone del 15 a 9 finale.

Vittoria importantissima, che restituisce una nazionale diversa, nuova, forte.

Questa sera alle 21 la sfida contro i campioni della Polonia, per vedere se i nervi terranno. Diretta su Raisport 1.

1 Trackback & Pingback

  1. Final Six: l’Italvolley schiaccia la Serbia 3 a 2 | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...