Finale Isola dei Famosi 2015, ecco com’è andata COMMENTA  

Finale Isola dei Famosi 2015, ecco com’è andata COMMENTA  

Un finale frizzante per il reality L’Isola dei Famosi edizione 2015. Un susseguirsi di emozioni e colpi di scena, con una brava Alessia Marcuzzi coadiuvata in studio dagli opinionisti Mara Venier e Alfredo Signorini. La Marcuzzi si è presentata in studio con un abito che lascia intravedere un bel po’ del suo splendido corpo statuario. Dopo poco fanno la loro comparsa Mara Venier e Signorini, che si nascondono dietro un finto paravento delle buone maniere. Il programma entra nel vivo con la nomination di Valerio Scanu e Rocco Siffredi.


Tra i due il pubblico sceglie Scanu, che resta tra i finalisti, mentre Siffredi esce dalla gara. Altro momento intenso è lo scherzo architettato nei confronti di Alex Belli, al quale viene recapitato un (finto) videomessaggio della moglie. Il naufrago scoppia a piangere e rassicura la moglie sul suo amore, prima che lei piombi in studio a sorpresa.


Anche se Valerio Scanu è il favorito, il colpo di scena arriva puntuale quando Cecilia Rodriguez lo elimina clamorosamente. Dopo la vittoria con Scanu, Cecilia si sottopone ad una prova con il fuoco. Silvia de le Donatella battono in questa gara Brice Martinet per un solo secondo. Successivamente avviene l’incontro tra Rocco Siffredi con la moglie e i figli: qui ci scappa la lacrimuccia. Altro colpo di scena: Cecilia Rodriguez viene eliminata da Brice Martinet.


Poi è la volta di Valerio Scanu, che arriva in studio e rivede i suoi cari. Anche Belen Rodriguez piomba a sorpresa nello studio per complimentarsi con la sorella Cecilia. Poi tocca ad Alvin, la vera rivelazione di questa edizione, seguito da Brice Martinet e le Donatella, accolti da una standing ovation.

L'articolo prosegue subito dopo


Sorpresa anche per Brice Martinet, che si presenta in trasmissione in abito da sposa. Infine arriva la proclamazione del vincitore dell’Isola dei famosi 2015: le Donatella sbaragliano i naufraghi e qualsiasi pronostico.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*