Finanza per una crescita sostenibile

Attualità

Finanza per una crescita sostenibile

Cuneo – Gli investimenti sono il motore della crescita aziendale, ma sono le politiche finanziarie che devono rendere sostenibile nel tempo il percorso di sviluppo, e questo anche quando l’economia – soprattutto quella locale – attraversa momenti di grande difficoltà.
Su queste basi, Confartigianato Imprese Cuneo organizza, in collaborazione con la Banca Regionale Europea, un convegno dal titolo “Finanza per una crescita sostenibile”.
L’appuntamento, organizzato martedì 15 gennaio 2013, alle ore 20.30, presso lo Spazio Incontri Fondazione CRC (Via Roma, 15 – Cuneo), fa seguito al precedente incontro “Social Network e scenari futuri” che lo scorso novembre aveva registrato un grandissimo successo di pubblico e rientra nel più ampio progetto, primo in Italia, di “Laboratorio delle Sostenibilità” organizzato da Confartigianato Cuneo.
Di primo piano i relatori che interverranno all’incontro. Apriranno i lavori Ferruccio Dardanello, Presidente di Unioncamere Nazionale, Domenico Massimino, Presidente provinciale di Confartigianato Cuneo, recentemente eletto nel comitato di presidenza nazionale di Confartigianato e Michela Alladio, Presidente del Movimento Donne Impresa di Confartigianato, gruppo che, all’interno dell’associazione di categoria, si occupa di sostenere lo sviluppo dell’imprenditoria femminile attraverso attività, corsi formativi e momenti di aggregazione.
A seguire, gli interventi di Giulio Sapelli, professore ordinario di Storia Economica presso l’Università degli Studi di Milano e Riccardo Barbarini, Direttore Generale della Banca Regionale Europea.
Modererà il convegno il giornalista Sebastiano Barisoni, conduttore della trasmissione Focus Economia su Radio 24.
Il “Laboratorio delle Sostenibilità”, esperienza nata come progetto pilota a livello nazionale proprio in seno a Confartigianto Cuneo, è un “luogo” in cui persone, aziende e partner, creano e condividono modalità e servizi per garantire la piena sostenibilità in un mercato di grandi cambiamenti.

Tale concetto implica la capacità del processo di sviluppo di sostenere, nel corso del tempo, l’attenzione verso il capitale umano, sociale, ambientale e finanziario. Conoscenza e condivisione sono insomma le parole chiave del progetto che si propone di promuovere e far crescere la cultura della sostenibilità.
Nell’ambito dell’incontro, inoltre, verrà presentato un innovativo prodotto finanziario, “T2 Territorio per Territorio”, creato appositamente per aiutare le piccole e medie imprese, asse portante dell’economia del territorio e del Paese, in questo difficile momento storico.
«In un quadro di congiuntura economica particolarmente avverso – sostiene Riccardo Barbarini – il ruolo della Banca del Territorio, quale è la nostra, è quello di sostenere e contribuire alla crescita dell’impresa artigiana che è un motore importante e trainante dell’economia del nostro territorio. Il progetto “T2 Territorio per il Territorio”, messo a punto per Confartigianato Cuneo, all’interno dell’ambizioso progetto delle ‘Sostenibilità”, è un’iniziativa concreta che permette un accesso al credito facilitato e che ha come finalità quella di incoraggiare la crescita, soprattutto in un momento di crisi come quello odierno.

Il mondo artigiano cuneese ha tutte le caratteristiche necessarie per essere un sistema economico eccellente e la Banca Regionale Europea, fortemente radicata in Cuneo e provincia, è orgogliosa di essere il partner di Confartigianato in questo progetto pilota in ambito nazionale».
«La sostenibilità finanziaria – aggiunge Domenico Massimino – per un’associazione di categoria come la nostra, sempre attenta ai cambiamenti, è garantire quella solidità economica, patrimoniale ed etica indispensabile a farla durare nel tempo, dando risposte coerenti ai propri associati, lavoro ai propri dipendenti e a tutti i collaboratori, contribuendo alla crescita sociale e civile della comunità nella quale essa opera».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche