Finanziamento ai partiti, decreto al Senato il 30 Gennaio

Economia

Finanziamento ai partiti, decreto al Senato il 30 Gennaio

finanziamento-pubblico-ai-partiti

La riforma dei rimborsi elettorali in discussione al Senato non sarà a regime prima del 2017. Dal 1974 ad oggi le forze politiche hanno usufruito di finanziamenti pubblici, che solo in parte sono stati utilizzati per fini elettorali. Secondo una stima, negli ultimi venti anni circa 2,7 miliardi di euro sono stati erogati per coprire le spese delle elezioni politiche, europee e regionali.

Al netto delle spese accertate, i partiti politici si sono ritrovati con un “tesoretto” di almeno tre volte superiore rispetto a ciò che hanno utilizzato, pari a circa 1,9 miliardi di euro.

La revisione della legge sul finanziamento ai partiti dovrà essere approvata al Senato il 30 Gennaio con un decreto che ancora prima di arrivare a Palazzo Madama è già nel mirino delle polemiche. Poi tornerà alla Camera per ottenere l’approvazione definitiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*