Fine di un mito COMMENTA  

Fine di un mito COMMENTA  

Annichilito davanti a fotografi e cronisti Alex Schwazer ha raggiunto alle 9,40 di ieri mattina la caserma del Molino Parisio per formalizzare la sua sospensione dall’Arma dei Carabinieri consegnando distintivo e pistola d’ordinanza.


Si e’ intrattenuto all’interno della Caserma per un paio d’ore per colloquiare in via strettamente riservata colo colonnello Claudio Pelella, per poi formalizzare l’ordinanza di espulsione.

E’ poi ripartito da un uscita secondaria con un ‘audi nera alla volta di Vipiteno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*