Che fine hanno fatto i genitori di Qui, Quo, Qua? - Notizie.it
Che fine hanno fatto i genitori di Qui, Quo, Qua?
Fumetti

Che fine hanno fatto i genitori di Qui, Quo, Qua?

Che fine hanno fatto i genitori di Qui, Quo, Qua?

E’ una domanda che almeno tutti una volta nella vita ci siamo fatti: “Che fine hanno fatto i genitori di Qui, Quo e Qua?”. Sin dall’inizio delle narrazioni Disney i nipotini di Paperino vivono infatti con lo zio squattrinato, sfortunato e debosciato. Paperino, alias Donald Duck, è l’unica traccia famigliare che abbiamo dei tre paperetti. In realtà, la loro situazione è molto più complessa di quanto immaginiamo. Nel 1934 Walt Disney presentò il personaggio di Paperino, amico inseparabile di Topolino. Il papero ebbe un grande successo, tanto da surclassare addirittura quello del topo più famoso del mondo. Il fumettista Al Taliaferro, tre anni dopo la nascita di Paperino, ebbe l’idea di approfondire la sua storia, dandogli dei parenti, ossia gli stessi Qui, Quo e Qua. Il trio debuttò nel 1937, quando Paperino ricevette una lettera da sua cugina Della, avvisandolo che gli avrebbe mandato i tre pestiferi paperotti, in quanto il padre di loro era in ospedale.

Ora però arriviamo al dunque e parliamo della madre di Qui, Quo e Qua. Della Duck, che i un primo tempo viene presentata come cugina di Paperino, in seguito viene identificata come la sorella del papero. Il tutto senza precisare però se sia lei stessa la madre dei tre nipotini (potrebbe essere anche una semplice zia di secondo grado). Fu Carl Barks ad attribuire in seguito la maternità dei tre gemelli ad una tale Thelma. Mi stero svelato? No, in quanto Don Rosa in seguito affermerà che la madre dei tre è proprio Della Duck. Resta allora da chiarire che fine abbiano fatto i genitori di Qui, Quo e Qua. Solo il compianto Disney potrebbe dircelo. Secondo alcuni esperti disneyani, i due coniugi si sarebbero dati alla macchia per liberarsi delle tre pesti, altri dicono che siano semplicemente morti. Fatto sta che nel 1942 nel fumetto New Spirit, Paperino adottò ufficialmente i tre nipoti, creando una vera e propria famiglia di fatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche