Finge di essere morto per non pagare le tasse COMMENTA  

Finge di essere morto per non pagare le tasse COMMENTA  

Un panettiere “morto” da tre anni (o almeno così aveva fatto credere sulla dichiarazione dei redditi) è stato denunciato per truffa. L’uomo, che aveva fatto dichiarare il decesso nel 2010, è vivo e vegeto e lo si è scoperto per caso, indagando su un incidente d’auto compiuto con una vettura intestata alla convivente del panettiere. Giovanni F., questo il nome del finto morto,di cinquantadue anni, abita a Nichelino, nei pressi di Torino e qui svolge ancora la sua attività.


Dalle indagini sull’incidente le forze dell’ordine sono risalite all’ufficio tributario del Comune di Nichelino, dove è risultato che il panettiere, fingendosi morto, aveva frodato il Fisco per circa tre anni. Ora il caso passa nelle mani della Guardia di Finanza.


 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*