Fino a che età evolve il carattere delle persone? COMMENTA  

Fino a che età evolve il carattere delle persone? COMMENTA  

Siamo ad Harvard, 1890, dove lo pscologo William James, pubblica il suo testo Principi di psicologiadove riporta le sue ultime ricerche sulla personalità, affermando che il carattere si forma completamente in età adulta, intorno ai trent’anni, senza più grandi cambiamenti, come se fosse intonaco.


Non è totalmente d’accordo il docente contemporaneo di psicologia presso l’Università di Cambridge, Brian Little, che nel suo libro Me, Myself, And Us afferma che il carattere è stabilizzane solo in parte a trent’anni, in quando l’uomo può scegliere di agire contro la sua natura, e quindi mutare nuove forme della sua personalità.


Mentre secondo Paul T. Costa Jr., ricercatore emerito presso il laboratorio di scienza comportamentale presso il National Institutes of Healthm, c’è sì un notevole mutare del carattere nel periodo dall’adolescenza a quella adulta, ma è vero anche che, se pur lievi, in età avanzata possono ugualmente presentarsi dei cambiamenti.


Bisogna tener conto che se si parla di carattere bisogna far riferimento a i nostri cinque tratti distinti: apertura, coscienziosità, estroversione, gradevolezza e nevrosi. Queste nostre caratteristiche sono fisse, non mutano, anche se cambia il nostro stato d’animo, rimangono immutabili e ci caratterizzano nel modo di agire e nel comportamento.

L'articolo prosegue subito dopo

Secondo alcuni psicologi questi cinque tratti distintivi sono di carattere ereditario, almeno per il 40/50% e il restante derivano delle nostre esperienze personali.

Leggi anche

About Silvia Iacocagni 19 Articoli
Studentessa di Scienze delle Comunicazioni all'università di Roma Tre. Food Blogger Instagram.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*