Fino a martedì Torino capitale del Jazz COMMENTA  

Fino a martedì Torino capitale del Jazz COMMENTA  

Da oggi fino a martedì Torino si trasforma nella “capitale” del Jazz grazie alla prima edizione del “Torino Jazz festival”. La manifestazione, che prevede concerti gratuiti per tutta la durata della kermesse, apre i battenti questa sera alle ore 18 in Piazzale Valdo Fusi e si concluderà con un mega spettacolo in piazza Castello martedì 1 aprile, con sette ore (dalle 17 alle 24) di musica.

In questi cinque giorni ci saranno concerti un po’ ovunque in giro per la città: dai locali lungo il Po ai circoli di canoa, fino alle piazze principali.

Oggi si comincia con i Buena Vista Jazz Club, ensemble di veterani del jazz italiano: Franco Cerri alla chitarra, Dino Piana al trombone, Renato Sellani al pianoforte, Luciano Milanese al contrabbasso e Gianni Cazzola alla batteria.

La prima giornata si chiuderà alle 21 in piazza Castello con i YellowJackets, formazione “fusion” nata alla fine degli anni Settanta in cui da poco milita Felix Pastorius, figlio del grande Jaco.

L'articolo prosegue subito dopo

Fino a martedì ci sarà occasione per sentire gli All Star Celebration of Lionel Hampton; Carla Bley Turin Project Big Band featuring Steve Swallow & Andy Sheppard; Stefano Bollani Danish Trio; CFM Quartet; Chorus; Chiara Civello featuring Fabrizio Bosso; Billy Cobham Band; Ray Gelato & His Giants Orchestra; Greg and the Swingin’ Storm; Ahmad Jamal; Lino Patruno Jazz Show; Trio Rosenberg & Friends; Peppe Servillo con Girotto, Bosso, Marcotulli , Di Castri, Barbieri e Dionne Warwick insieme all’Orchestra Jazz di Torino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*