Fino a quando si può viaggiare in aereo quando incinta COMMENTA  

Fino a quando si può viaggiare in aereo quando incinta COMMENTA  

Una donna incinta può viaggiare in aereo, ma ci sono alcune restrizioni che potrebbero impedirle di volare durante il corso della sua gravidanza. Queste restrizioni sono stabilite dalle compagnie aeree, e in generale seguono le stesse norme per i voli nazionali e internazionali. Al momento della prenotazione di un volo, una donna incinta dovrebbe essere sicura di guardare in queste linee guida.

Leggi anche: Aerei di lusso, ecco il nuovo Boeing 757

Nessuna limitazione
Una donna che è di 34 settimane e sotto nella sua gravidanza può volare senza restrizioni. Tuttavia, il primo trimestre di gravidanza (1-13 settimane) può essere difficile per alcune donne dato che si ha nausea e questo periodo è più suscettibile di aborto spontaneo. Inoltre, alcune compagnie aeree richiedono che una donna incinta firmi un modulo per liberare la compagnia aerea se qualcosa dovesse accadere a lei sul volo. In generale, il secondo trimestre (14-28 settimane) è un buon momento per volare, dato che la maggior parte delle donne si sentono più stabili.

Leggi anche: Aereo Alitalia New York – Milano sottoposto a controlli,falso allarme bomba


Restrizioni di volo
Le donne a 35-37 settimane di gravidanza non sono generalmente autorizzate a volare a causa del rischio di parto prematuro. In alcune situazioni, un certificato di “idoneità al volo” e una nota da un medico, affermando che la donna incinta è in buona salute e non presenta complicazioni mediche, può permetterle di volare. Il certificato deve essere firmato e datato una settimana prima del volo, e una donna incinta può essere respinta dalla compagnia aerea senza tale preavviso.


Respingimenti volo
Le donne a più di 38 settimane non sono autorizzate a volare in qualsiasi circostanza. Questo per evitare parto prematuro, nonché per la sicurezza degli altri viaggiatori.

L'articolo prosegue subito dopo


Voli internazionale
I voli internazionali generalmente sono conformi agli standard nazionali per le donne incinte. Tuttavia, tutti i voli internazionali richiedono che la donna presenti un modulo di consenso medico dal suo medico dopo la 29° settimana di gravidanza.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*