Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare: tutto sul cartone

Gossip e TV

Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare: tutto sul cartone

Cartone sulla magia
Himi, protagonista del cartone

Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare è un manga giapponese dedicato alla magia andato in onda tra gli Anni Novanta e Duemila, con “protagonista” un fiocco fatato. Ecco la trama.

Informazioni “tecniche”

Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare è un manga giapponese pubblicato in patria dall’agosto 1990 al gennaio 1994, mentre in Italia dal novembre 2011 al aprile 2012 da parte della Panini Comics. Da questo è stato realizzato un cartone animato (anime) trasmesso tra il ’92 e il ’93 in Giappone e in Italia su Canale 5 nel luglio del 1996 nel corso di Bim Bum Bam (nella foto sotto, Manuela Blanchard, Paolo Bonolis e Uan, ndr). Negli Anni Novanta è stato replicato anche su Rete 4, Italia 1 e dal 2010 sull’ex canale Hiro.

I conduttori di Bim Bum Bam

Trama

La principessa Erika dovrà diventare regina della magia alla morte del padre, ma prima deve creare un oggetto magico per scegliere entro un anno la sua sosia terrestre – infatti ogni abitante del regno ne ha uno sulla Terra –. La sovrana crea un fiocco fatato per capelli, che consentirà a colei che lo indosserà, di trasformarsi in qualcun’altra.

Tuttavia ciò durerà non più di un’ora, altrimenti non sarà più possibile tornare come prima. La sosia di Erika sarà la 13enne Himi Nonohara, la quale, inizialmente incredula per essere stata scelta, accetterà di indossare il fiocco magico e diventerà amica di Erika, nonostante la differenza di carattere tra le due –Himi è un’impulsiva, che a volte si comporta da maschiaccio –.

Erika e Himi

Proprio per questo non riflette abbastanza sull’uso che fa del fiocco e per una serie di circostanze si vede costretta a rivelarne l’esistenza – come quella del regno della magia ad un amico, Daichi Kobayashi (Dai-Dai): quest’ultimo ha infatti visto Himi assumere le sue sembianze.

Due personaggi

Il segreto avrebbe dovuto rimanere tale per gli umani, ma la regina Erika concede alla sua sosia un’altra possibilità, concedendole di tenere il fiocco per altri sei mesi, se non parlerà di questo con altri. Alla fine Himi non fallisce e la principessa può salire al trono.

Il fiocco le viene restituito dalla ragazzina, che a quel punto non dovrebbe più ricordarsi del regno della magia, ma la sovrana vuole rimanere in contatto con lei e crea un altro fiocco da regalarle. Non solo: invita Himi a Dai-Dai ad una festa insieme nel suo regno. Il cartone si conclude così.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche