Fiorella Mannoia riempie l’Arena di Verona, nella notte dei 40 anni di carriera

Concerti

Fiorella Mannoia riempie l’Arena di Verona, nella notte dei 40 anni di carriera

Grande successo di pubblico e forte commozione per il concerto di Fiorella Mannoia, con il quale l’artista ha festeggiato i 40 anni di carriera, in compagnia di tanti artisti che le hanno voluto rendere omaggio, contribuendo a rendere ancora più ‘calda’ e ‘intensa’ la magica notte dell’Arena di Verona.

In occasione del grande evento, Fiorella Mannoia, ha rilasciato al quotidiano ‘La Repubblica‘ una intervista-confessione sui momenti più belli della sua carriera. Soprattutto negli ultimi anni, la carriera dell’artista ha avuto un picco incredibile di popolarità: ‘Mi fa piacere – ha dichiarato la Mannoia a Repubblica – perché significa che non si tratta di un fatto solo musicale ma anche di stima umana. Le persone vengono non solo a sentire musica ma anche, oserei dire, perché con me si sentono meno sole, si sentono un po’ rappresentate. E’ gente che mi somiglia, per la musica ma non solo, lo sento quando mi scrivono, mi contattano, quando mi incontrano, e questo mi fa ancora piu piacere, mi inorgoglisce, va al di là della musica. Sarà forse per le scelte che ho fatto, le battaglie che ho portato avanti, per cui mi sono spesa, per la mia libertà di pensiero. La gente sa che non appartengo a nessuno, cerco di essere obiettiva nell’esternare il mio pensiero e tutto questo va di pari passo con la musica. Si, quello che mi onora di piu è la stima da parte del pubblico’.

Il bilancio che trae, dopo 40 anni di successi, è sicuramente positivo: ‘Sono una donna fortunata, faccio un lavoro che mi piace, che mi permette di vivere bene, ho la coscienza pulita perché non ho quasi mai accettato compromessi, ho detto di no anche a guadagni più facili. E continuo a non rinunciare alla mia vita, vado a fare la spesa al supermercato, vado al ristorante con gli amici, continuo a girare e uscire da sola. Non ho permesso al lavoro di isolarmi e di farmi perdere il contatto con la realtà’.

Fra gli artisti che l’hanno affiancata nella notte dell’Arena, Alessandra Amoroso, J-Ax, Noemi, i Negrita e Loredana Bertè.

Leggi anche

docce
Scuola

Si scrive doccie o docce?

25 maggio 2017 di Notizie

La lingua italiana nasconde spesso alcuni “tranelli”. La formazione del plurale di alcune parole, come “doccia” appunto, rientra tra questi. Scopriamo la regola grammaticale e le sue eccezioni.

Loading...