Fiorentina, Mario Gomez vicino al “vero” ritorno COMMENTA  

Fiorentina, Mario Gomez vicino al “vero” ritorno COMMENTA  

Mario Gomez, Fiorentina
Mario Gomez, Fiorentina
Mario Gomez, Fiorentina

A quanto si apprende dall’edizione del 7 febbraio de “La Nazione”, come riporta il sito Sportnews, sembra finalmente e veramente giunto al termine il calvario sportivo dell’attaccante tedesco gigliato Mario Gomez (foto) e dei tifosi viola: il bomber ha ripreso da pochi giorni ad allenarsi con i compagni dopo mesi di stop, esami e cure e si direbbe pronto a rientrare nella semifinale di ritorno di Coppa Italia con l’Udinese, in programma per martedì prossimo, 11 Febbraio, al Franchi di Firenze.

Leggi anche: Data uscita, streaming e trama Deadpool


Ricordiamo che il giocatore è fermo dal 15 settembre 2013, giorno del suo infortunio nella terza giornata di campionato nella partita contro il Cagliari, quindi da quasi 5 mesi: stop lunghissimo, che giustifica la voglia di tornare a calcare i campi di gioco del talento ex Bayern Monaco, nonostante lo staff medico viola raccomandi ancora qualche giorno di cautela, per evitare un improvviso e non augurabile peggioramento.


Ciò che è sicuro è che, dopo continui annunci e false speranze, il ritorno nel calcio giocato di Mario Gomez è veramente vicino.

Leggi anche

parigi-uomo-armato
Esteri

Uomo armato prende 7 persone in ostaggio, paura a Parigi

Paura a Parigi dove un uomo armato è entrato in un'agenzia di viaggi prendendo sette persone in ostaggio. E' quanto riportato dall'Afp, citando fonti della polizia e riportato sul web e sui social network: è accaduto poco fa nell'agenzia viaggi Asieland, nella zona del boulevard Massena, nel 13° arrondissement. Ci troviamo nella zona sud di PArigi, a poca distanza dalla porta d'Italia, come confermato su Twitter dalla polizia. Al momento nulla si sa in merito alle ragioni del gesto ma pare che l'uomo sia già stato autore di una rapina in passato. Avrebbe fatto irruzione nell'agenzia viaggi verso le 18.30 Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*