Firenze. Sabato 5 aprile presidio contro il Jobs Act di Renzi

Attualità

Firenze. Sabato 5 aprile presidio contro il Jobs Act di Renzi

controjob

La prima opposizione al Jobs Act di Renzi parte proprio dalla sua città : Firenze. Sabato 5 aprile infatti la “Confederazione Cobas”, “Il movimento lotta per la casa”, l’Unione sindacale italiana, il “Collettivo scienze politiche”, l’Ateneo libertario fiorentino, il Partito comunista dei lavoratori, Clash city Workers lanciano alle ore 17.00 in via Martelli, davanti al Mega- Store di Eataly un presidio contro il Jobs Act e la precarietà del lavoro. Nel comunicato stampa si legge: “Il Job Act ( o Piano per il lavoro) del governo Renzi tanto propagandato è l’ennesima avvelenata per i lavoratori e le giovani generazioni. Esso si andrà ad aggiungersi ai già nefasti Pacchetto Treu, Legge Biagi e Riforma Fornero che hanno reso precario il lavoro e la vita di miloni di lavoratori, gettandoli nell’insicurezza e la disperazione.I famosi 80 euro promessi ad una parte dei lavoratori sono lo zuccherino per addolcire la pillola amara di cui molti prenderanno presto coscienza. “

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...